mercoledì 2 aprile 2014

Pizza al Formaggio - Doppia versione

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Con questo post chiudiamo il tris dei lievitati pasquali.

Dopo la Pizza Dolce e la Super Colomba, (a proposito, cho non l'avesse ancora fatto consigilio vivamente di leggersi la sua storia!) adesso è il turno della Pizza al Formaggio.

E' una pizza tipica pasquale di origine umbra.
La faccio praticamente tutti gli anni.
In varie versioni.
Lo scorso anno feci una versione con il lievito di birra, forse la migliore che mi sia mai venuta ma che non ho mai pubblicato.

Poi è arrivato LUI!
Il Signor Licoli.

Con il quale ho fatto di tutto! Pani, panettoni, pizze, pizzette, focacce.

Potevo non farci anche la Pizza al Formaggio di Pasqua?

Certamente no!

Un semplice prefermento la mattina prima di andare in ufficio, un impasto la sera, un paio di pirlature e via a dormire. Al mattino la pizza era pronta per essere infornata.

Le differenze tra quella con il lievito di birra e quella con il licoli? Abissali, direi!
Guardate sia l'alveolatura, sia lo sviluppo (le dosi degli ingredienti sono le stesse).


(è inutile dirvi che quella a sinistra è la versione con il lievito di birra)

Diciamo pure, a beneficio di coloro che non hanno dimestichezza con i lieviti naturali, che anche la versione con il lievito di birra è comunque molto buona, a patto, però, di avere dimestichezza con l'incordatura. Quella è fondamentale (come le farine!).

La Ricetta

Prefermento
200 g farina manitoba
200 g di acqua
80 g di lievito madre o licoli - In alternativa 2 g di lievito di birra
  • Mescolate tutti gli ingredienti e lasciare riposare 10-12 ore

Impasto
Tutto il prefermento
300 g manitoba
120 g pecorino romano grattugiato
120 g parmigiano reggiano grattugiato
80 g provolone piccante tritato
50 g di olio evo
5 uova
Una macinata di pepe

  • Impastate fino ad incordatura
  • Lasciate riposare una mezzoretta
  • Ungete con un filino d'olio il tavolo da lavoro
  • Fate una prima pirlatura e lasciate riposare l'impasto 20'-30' (se non sapete come si esegue una pirlatura guardatevi il filmato qui sotto)


  • Fate poi una seconda pirlatura
  • Adagiate l'impasto dentro un pirottino
  • Coprite con del cellophane
  • Aspettate fino a quando l'impasto arriva a 2 cm dal bordo
  • Togliete il cellophane
  • Infornate a 160° per 50-60 minuti (dipende dal vostro forno)
  • Una volta fredda, riponetela in una busta per alimenti e non apritela prima di 3 giorni

Se fatta con il lievito naturale, la pizza in busta chiusa può essere conservata anche 15 giorni prima di essere aperta.
E anche una volta aperta può stare tranquillamente 15 giorni sempre nella sua stessa busta.
Ma sono sicuro che non durerà così tanto!
Soprattutto se vi verrà così! ;)

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

E per finire, la mia carrellata di collage per voi!

(Fai click sull'immagine per ingrandirla)

(Fai click sull'immagine per ingrandirla)


(Fai click sull'immagine per ingrandirla)


(Fai click sull'immagine per ingrandirla)

(Fai click sull'immagine per ingrandirla)

E se siete arrivati fin qui, allora una fetta ve la siete proprio meritata!

Ciao e alla Prossima. 

(Fai click sulla foto per ingrandirla)

Lo Ziopiero

Guardate anche le altre realizzazioni:

59 commenti:

  1. Caro Piero!!!!!!!

    Finalmente potrò sbizzarrirmi anche con la versione salata della Pizza di Pasqua!!
    L'anno scorso pure io feci quella con il lievito di birra che già mi piacque tantissimo...

    Ed ora questa tua versione non posso che non provarla e..., visto che il tempo stringe. mi toccherà farla presto!! ;))))))

    Come sempre grazie per la tua squisita, ineccepibile e preziosissima condivisione!!
    Ti auguro una giornata bella per tutto quello che vuoi tu!!

    BAsCIO :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emmettì!
      Mi raccomando: falla venire bella alveolata e puffettosa, che fa la differenza! ;)

      Buona giornata anche a te! :))))

      Elimina
  2. Ci sono arrivata! mo voijo la fetta!!!!

    Aò t'è venuta 'no spettacolo!

    BaSci!

    p.s. Posso dividere l'impasto in due pirottini da 1/2 kg?


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Socia con la S maiuscola!!!!!!!!!

      Abbiamo commentato quasi in tandem eh????
      Che bello :)))))))))))))))))

      Un bacio grande pure a te!!

      Piero scusami... è che ogni tanto anche noi abbiamo nostalgia del tuo salotto!!!!! :))))))))))))))))))))

      Elimina
    2. ahahahha, Emmettì, non hai resistito, eh?

      Dai, "salottate" pure, ma poi niente briciole!!! :)))))

      Silvia, se dividi l'impasto in due ovvio che devi usare due pirottini da mezzo chilo! O_o :))))

      BaSci

      Elimina
  3. Belle le foto! Era tanto che non te lo dicevo, ma è così scontato che le tue siano sempre perfette!
    Ti sei scatenato con i collage, belli anche quelli!

    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le foto ringraziano! :)))))
      E anche i collage! :))))

      Elimina
  4. Mt
    Ahahahahah di nuovo!!! È vero abbiamo un po' di nostalgia :)
    Piero scusa...me ne vado eh! :*:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torna quando vuoi. Mio blog-tuo blog! :)))

      Elimina
  5. Mi hai lasciata senza parole O__O
    E' un impasto ricco per la presenza di tanto formaggio e riuscire a farlo cosi' alveolato sembra impossibile,nemmeno quelle che si comprano( che non hanno nemmeno un buon sapore secondo me) sono cosi' belle! Bravo mae', sei forte!! ;))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita! Ancora riesco a sorprenderti? :)))
      Quelle che si comprano? Bleahhhh! Se le sognano certe alveolature, diSciamocelo! :)))))

      Elimina
    2. Non solo si sognano le alveolature(quelle me le sogno pure io!) ma il sapore e' pessimo. Pie' ti confesso che ci ho messo pure i tocchetti di prosciutto crudo e a volte di salame,diventa un ibrido ma quanto e' buona! Ora mi metto di impegno a seguire te mae' e vediamo se prima o poi miglioro:(
      Alla prossima e diSciamocelo sii troppo bravo!! :))

      Elimina
  6. a bocca aperta! Per la bellezza........e per la fame!

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Ci vuole tempo, Franci, e tanta caparbietà. Non sono cose che vengono ai primi tentativi di impastamento. Piano piano... ;)

      :)))

      Elimina
  8. Maaaaaaaaaaaaaa!!!!!! Mi state a fà venì 'na voglia con sta pizza di formaggio.... ma quanto è alta??? Un sacco di buchi e buchini... uno spettacolo!!! un bascione zio, forte forte!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altissima, Patty! E' una stangona! :D :D :D

      BaScioni! :))))

      Elimina
  9. ......nostalgia di Perugia...i perugini però omettono il provolone... quindi bisogna assolutissimamente provarla!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A mio avviso il provolone dà un quel quid in più! ;)
      Se la provi poi fammi sapere, eh? :)))

      Elimina
    2. ...... appena ho tolto le mine antiuomo sono sparite.....mi azzardo a muovere una critica... io avrei messo più pecorino, ma solo perchè quelle umbre hanno un sapore più deciso e io sono legata sentimentalmente a quei sapori che mi riportano ai tempi dell'università con tutti gli annessi e connessi....in ogni caso sono ottime sopratutto la scioglievolezza di quando la metti in bocca!!!! bravo ziopiero!!!!

      Elimina
    3. Ben vengano le critiche, purché costruttive come la tua!

      Sui sapori, come sempre, rientriamo nella sfera personale dei gusti, ma non dimentichiamo che anche la qualità dei prodotti possono fare la differenza a parità di dosi: a Roma, ad esempio, abbiamo anche del pecorino molto forte, quindi occorre trovare le giuste proporzioni anche lì ;)

      Brava te! ;)

      Elimina
  10. ecco, questa mi sa tanto che sarà quella che farò io, avevo provato quella di ornella ma stavolta mi sa che provo questa. Così posso pure lamentarmi con te se non mi viene bene :D:D:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha, a bella, ciooosai che con me caschi male perché se ti dovesse venire male ti dirò che la colpa sarà solo e tutta TUA!
      :))))))))))))))))

      BaSci

      Elimina
  11. Io adoro questa pizza, da me chiamata anche crescia, io vivo al confine con l'Umbria ma questa crescia è conosciutissima anche nelle Marche e non può mancare sulla tavola di Pasqua accompagnata da un bel salame di Fabriano e frittata con la mentuccia.
    Bellissima la tua versione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmmm la frittata con la mentuccia!!! Quant'è che non me la faccio!!!
      :)))))

      Elimina
  12. che bello Piero vedere le foto dei confronti...perchè è bello e soddisfacente vedere i progressi che facciamo, quanto si impara, quanto si migliora,...mi hai fatto ricordare i miei primi panettoni fatti con lievito di birra e impastati con macchina del pane...non li rinnego, assolutamente, erano i primi approcci con i lievitati importanti, e mi avevavo dato le prime soddisfazioni.
    se oggi riesco a fare qualcosa di decente con lievito madre e con impasti più ricchi, lo devo anche a quei primi panettoni, a quel rassicurante lievito di birra...
    e così credo sia stato anche per te...
    buona e soddisfacente la pizza al formaggio con lievito di birra...è stata il trampolino di lancio per continuare, fino ad arrivare a quella che ci mostri oggi, più ariosa, più morbida, più saporita.
    ops scusa sto scrivendo un poema...

    non conosco la pizza al formaggio, non so se in Veneto ci sia qualcosa di simile, certo mi appare molto gustosa e perfetta per i picnic di primavera!!!

    ciao!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto mi dai se ti faccio vedere la foto del mio primo panettone fatto con la macchina del pane?
      Praticamente un plumcake! :)))
      Credo siano passati più di 10 anni...
      Certo che se ne fanno di progressi col tempo...ogni tanto mi vado a rivedere vecchie foto di cose cucinate...mammamia che differenze! :)))

      Quanto alla pizza al formaggio ti dirò: quest'anno son voluto uscire un po' fuori dagli schemi, che di solito vogliono questa pizza più compatta, non così areata; sono tanti anni che la faccio o la mangio, ma così soffice non l'avevo mai provata e ti dirò...ne vale proprio la pena! Quasi ti si scioglie in bocca, pur restando sempre bella formaggiosa!

      Provala e poi mi dirai! ;)

      BaSci! :)))

      Elimina
  13. Ho la salivazione azzerata ^_^. Che meraviglia!!!

    RispondiElimina
  14. Oddio ma io ora come faccio a pubblicare il mio? Splendido risultato e foto bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che sei brava! ;)
      Pubblica, pubblica! :)))

      Elimina
    2. Per ora ho pubblicato il casatiello salato poi quando scendo da mamma farò anche la versione dolce con lievito madre che cresce molto lentamente, ci vuole 1 giorno sembra un lungo travaglio hihihihi

      Elimina
    3. Addirittura un giorno?!?! Altro che travaglio! Peccato non poter fare un "cesareo" !!! :D :D :D

      Elimina
  15. solo la foto sarebbe da incorniciare per quanto bella quella pizza umbra, guarda che mancano ancora due settimane non ci arricano a pasqua quelle li :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e infatti mica ci sono arrivate!!! Le dovrò rifare! :))))

      Elimina
  16. Ziopiero che con i lievitati stavi avantissimo si sapeva già. E questi di Pasqua sono davvero belli belli.
    A casa mia il trittico colomba-pizza dolce- pizza al formaggio c'è sempre stato, rigorosamente ommeid. La colomba come sai solo dall'anno scorso! é mia mamma a smanettare con le pizze pasquali e quando le ho detto delle tue pubblicazioni mi ha detto " e come lo fa Ziopiero????" STRANO le volevo rispondere!! :)))) ce manca solo che te chiama lei per sti impasti!
    un mega bascione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaah, dai fammi chiamare dall mamma!!! :D :D :D

      BaSci! Piccole peste due! :* :* :*

      Elimina
    2. non so se ti conviene, sarebbe capace di farti drizzare i capelli (che non hai) :)))))))))))))))))))))))))))))))))))))

      Elimina
    3. :D :D :D :D :D
      :)))))))))))))

      Elimina
  17. Carissimo Ziopiero .. Sei ad anni luce ! Grandissimo ! Mi sono 'gustata' anche le altre versioni ma questa mi appartiene.. La Pasqua della mia famiglia avrà il sapore di questa meravigliosa Pizza ! Buona Pasqua a Te e ai tuoi Amici
    Francy Ugolini, blogger di http://locharme.blogspot.com/
    Se volete, fateci una visitina.. sarete i benvenuti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Francesca.
      Ricambio gli auguri! :)))

      Elimina
  18. Zio Piero complimenti!!!
    Se utilizzo licolì ....il resto degli ingredienti rimane invariato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì. Quella che vedi nelle foto, peraltro, è fatta proprio con il licoli. :))

      Elimina
  19. Non so se è più bella la pizza o quelle foto! Davvero complimenti! La differenza con l'altra con lievito di birra è enorme! Ed è proprio questo che mi spinge a volerla provare. Pensi che se domani preparo il licoli è pronto per essere usato all'inizio della prossima settimana? Ci potevo pensare prima! Posso chiederti con quale programma fai i collage delle foto? Grazie
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teoricamente potresti averlo pronto, ma ho visto che non a tutti è venuto bello arzillo al primo tentativo.
      Tu prova, alla peggio avrai buttato un po' di farina e per questa volta lo farai con il lievito di birra.

      Per il programma vado su picmonkey.com e faccio tutto on line. ;)

      Elimina
  20. Salve Ziopiero,
    Che ne pensi .....si potrebbero aggiungere dei salumi e farne quindi un simil-casatiello?
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che sì! Sicuramente viene buona e saporita. :))

      Elimina
  21. Ziopiè, ogni commento è inutile, è semplicemente una meraviglia. Purtroppo devo ancora dar vita al licoli ma assolutamente la voglio preparare per pasqua! 2gr di lievito di birra nel prefermento e poi basta? Uso le farine Petra, Petra1 per l'impasto andrà bene? i formaggi aggiunti alla fine prima dell'evo? con la mia vecchia impastatrice Clatronic i tempi di impasto? lo so ti ho caricato di domande,.perdona. Approfitto per augurarti un giornata serena. Grazie Romi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora: sì per il lievito di birra, solo nel prefermento. Ok per le farine. I formaggi li puoi anche mettere direttamente nell'impasto, quindi all'inizio.
      I tempi della Clatronic non te li so dire, ma anche se li sapessi sarebbero troppo soggettivi. Quindi vai avanti finché incordi o, al limite, incorda a mano.

      OK?

      :)))))

      Elimina
    2. grazie Maestro delle indicazioni, delle splendide ricette, dell'entusiasmo che trasmetti. Il tuo Thang Zong ha conquistato i miei amici ed ogni settimana ne devo preparare anche per loro. ho provato con tutte le farine possibili e riesce sempre perfetto. un abbraccio e buona pasqua

      Elimina
    3. Bene! Son contento dei tuoi successi! :)))
      Auguri anche a te! :)

      Elimina
  22. Quanto è bella! Vorrei provarla ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e cosa aspetti? :))))

      Ciao, Mari'! ;)

      Elimina
  23. scusa,zio Piero, ma il pirottino da usare è quello da chilo, vero?Laura

    RispondiElimina
  24. Forse non ho incordato alla perfezione, forse il licoli non era ancora patito bene, per sicurezza però ho adoperato anche un grammo scarso di ldb, e forse dovevo lasciarla in forno altri 10/15 minuti... ma già così sta pizza è stata un successone, appena posso ci riprovo cercando di correggere gli errori, grazie Ziopiero ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, l'importante è iniziare. Poi vedrai, più ne fai meglio ti verranno! :)))

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails